DIVENTARE VOLONTARIO DELLA CROCE ROSSA ITALIANA

Possono diventare Volontari della Croce Rossa Italiana tutti i cittadini italiani, i cittadini comunitari e i cittadini non comunitari in regola con i permessi previsti dalla normativa attuale, che abbiano almeno 14 anni. Per i minorenni è richiesta l’autorizzazione dei genitori o di chi ne esercita la tutela legale.

Per diventare Volontario occorre frequentare un corso di formazione finalizzato all’apprendimento delle responsabilità del Volontario ed alla conoscenza delle attività svolte dalla Croce Rossa Italiana in ambito locale, nazionale e internazionale. Alla fine del corso è prevista una prova finale e un periodo di tirocinio. In seguito si potrà avere accesso agli ulteriori corsi di formazione specialistici previsti dalle aree di attività della Croce Rossa Italiana.
Le richiesta di iscrizione al corso va presentata alla sede di Croce Rossa di Ivrea, tramite e-mail, telefono o recandosi presso gli uffici, e lasciando i propri recapiti.
Al primo corso disponibile sarai ricontattato per partecipare alla presentazione durante la quale saranno illustrate le modalità e gli argomenti trattati.
 

diventa volontario

Per diventare Donatore di Sangue periodico della Croce Rossa Italiana, oltre che fare un atto di solidarietà, e avere la possibilità di controllare il proprio stato di salute, mediante delle analisi del sangue dettagliate, è sufficiente recarsi presso un qualsiasi Centro Trasfusionale convenzionato con la C.R.I. o presso la sede del Comitato di Ivrea per iscriversi come donatore.

Prima di donare, è necessario rispettare alcune regole per garantire la propria tutela e una corretta donazione:

  • Avere una età compresa tra 18 e 65 anni.
  • Pesare almeno 50 Kg.
  • Effettuare un intervallo tra una donazione e l’altra di 90 giorni, quindi massimo 4 volte l’anno che si riducono a due volte l’anno per le donne in periodo fertile.
  • La sera prima della donazione del sangue effettuare un pasto normale, senza eccessi. È indispensabile il digiuno da almeno 8 ore.
  • Al mattino è ammesso solo un caffè, un tè, un succo di frutta. Sono assolutamente vietati il latte e derivati del latte e cibi solidi.

Presentarsi presso il Centro Trasfusionale o l’Unità di Raccolta convenzionata con la Croce Rossa Italiana con:

  • Tessera Sanitaria o Codice Fiscale.
  • Documento di riconoscimento nazionale valido, o passaporto con visto di ingresso per turismo o per studio o con permesso di soggiorno per gli stranieri.

Sono ammessi a donare:

  • Microcitemici, una volta l’anno se l’emoglobina è sufficiente.
  • Le donne con assunzione di pillola contraccettiva e la terapia sostitutiva per la menopausa.
  • Le persone che assumono Eutirox, previa valutazione del Medico trasfusionista.
  • Gli stranieri da almeno sei mesi in Italia.

Commenti chiusi