I Giovani della Croce Rossa di Ivrea impegnati contro la violenza sulle donne

La Croce Rossa Italiana, grazie alla sua capillare presenza sul territorio ed il lavoro di rete quotidiano con le istituzioni e le altre associazioni, si impegna a riconoscere la violenza e proteggere le vittime supportando il loro percorso di consapevolezza ed emancipazione. La Croce Rossa si impegna a prevenire la violenza sulle donne, attraverso la promozione della cultura della non-violenza e della legalità, incoraggiando, soprattutto nelle scuole, percorsi di gestione del conflitto e della frustrazione. La Croce Rossa contrasta la cultura maschile che genera violenza e promuove relazioni sane tra uomo e donna: è necessario cambiare in positivo le relazioni, perché la violenza sulle donne non riguarda solo la popolazione femminile ma impoverisce la comunità tutta.

In occasione della presentazione del Progetto Violetta dedicato alla sensibilizzazione sulla violenza contro le donne, i Giovani della Croce Rossa del Comitato di Ivrea hanno voluto testimoniare questo impegno.

Due cartelloni ed un blocchetto di post-it; su un cartellone il disegno di una donna, l’altro vuoto. Dopo l’evento è stato chiesto ai partecipanti di scrivere su un post-it un loro pensiero, un’emozione, una frase suscitati dalla loro partecipazione; i post-it hanno ricoperto la figura della donna producendo l’idea di una gabbia. Il passaggio dei post-it nell’altro cartellone ha simboleggiato la liberazione della donna rispetto al tema della serata.

“E’ per noi molto importante svolgere attività comuni con le associazioni del territorio con obiettivi in linea con i nostri principi ed i nostri progetti. Questo evento è un esempio della sinergia che ci piace e che vogliamo perseguire e proseguire nel tempo”, dice Andrea Maccioni, presidente del Comitato di Ivrea.

Commenti chiusi