Imbarcazione di Soccorso RESCUERUNNER

Sabato 2 dicembre 2017 alle ore 10:00, sarà presentato il nuovo dispositivo di soccorso in mare e fluviale. Il Comitato di Ivrea della Croce Rossa Italiana, in collaborazione con la Guardia Costiera, proveranno nel fiume Dora Baltea il nuovo mezzo di soccorso in acqua.

Il Rescuerunner è un mezzo di salvataggio progettato dalla Swedish Sea Rescue Society, organizzazione svedese di volontariato che opera nel settore di ricerca e salvataggio in mare.
A prima vista richiama le forme di una moto d’acqua, ma si discosta notevolmente dai mezzi destinati al diporto o adattati per il servizio di salvataggio. E’ progettato per operare in qualunque ambiente acquatico, con qualsiasi tipo di fondale, anche in fiumi e torrenti con rapide, grazie ad uno speciale scafo in polipropilene, riparabile in pochi minuti.

La nuova unità da salvataggio non necessita dell’ausilio di tavole o barelle galleggianti, in quanto la presenza della piattaforma posteriore consente agevolmente di recuperare sia naufraghi collaborativi sia soggetti incoscienti e, in caso di ribaltamento può agevolmente essere raddrizzata dal solo conduttore.
Molte sono le accortezze tecnologiche e i dettagli tecnici presenti sul mezzo, come l’arresto del natante in caso di disarcionamento del conduttore, la grande manovrabilità che ne permette l’agire in spazi estremamente ristretti come tra scogli e rocce.
Il Rescurunner necessita di un solo operatore per essere governato, ma che comunque sarà supportato da un sistema di navigazione all’avanguardia che combina la navigazione GPS alla cartografia nautica, e di un trasmettitore che ne consente il costante monitoraggio remoto da parte delle sale operative.

presentazione Rescuerunner Croce Rossa Ivrea

Commenti chiusi