Addio Anna, Sorella ed esempio per tutti noi

Mercoledì scorso con gran tristezza si sono svolti i funerali in forma privata della nostra infermiera volontaria Anna. Ha combattuto a lungo contro una terribile malattia ma purtroppo non è riuscita  a vincere. La bandiera della Croce Rossa copriva la sua bara, per sua espressa volontà. La dimostrazione dell’attaccamento all’associazione di cui ha fatto parte e per la quale ha svolto attivamente servizio: si è dimostrata forte anche al momento della dipartita.

Così la ricordano le sue Sorelle.

“Una Sorella buona, discreta, capace di affrontare tutto ciò che Le si presentava sempre con forza e determinazione.Il buon senso era sicuramente una delle caratteristiche che la rendevano unica e particolare. Non amava le spettacolarizzazioni e gli esibizionismi.

Ha sempre lavorato in sordina ma con determinazione e competenza, con piena coscienza dell’evoluzione dei tempi e delle situazioni.

Negli  ultimi anni, durante i quali aveva lottato come una leonessa contro una brutta malattia, si dedicava per lo più alla gestione amministrativa dell’Ambulatorio di Pavone ma non smetteva mai di sperare a tornare ad essere “più operativa”.

Ci siamo viste l’ultima volta  in occasione degli Auguri di Natale in cui sfoggiava uno dei suoi splendidi e colorati turbanti a nascondere i segni inequivocabili e dolorosi delle cure che stava affrontando… ecco voglio ricordarla così: colorata e saggia!!

Ciao Anna.. che la terra ti sia lieve e soprattutto il tuo esempio possa essere di aiuto a tutte noi.”

“ANNA era una forza.. sempre pronta a nuove esperienze. Disponibile, pronta alla battuta anche in questi ultimi tempi. Ho sul cellulare il suo ultimo messaggio è non lo cancellerò. MAI”

“Un ricordo dell’ultima volta che ci siamo viste a Natale per la riunione degli auguri ed era come sempre positiva e ironizza a sul brutto male che la affliggeva e mi portò in dono, un cestino di stoffa fatto da lei.. bianco e nero perché sapeva del mio ‘amore x la Juventus …”  Ci siamo abbracciate strette senza parlare Questo ricordo sarà sempre nel mio cuore”

Commenti chiusi